Coach Dainius Adomaitis furioso contro gli arbitri nel post-partita della gara contro la Francia

Home Nazionali World Cup 2019

L’errore nel finale di Lituania-Francia ed in generale tutto l’arbitraggio della gara che ha eliminato la formazione baltica dal Mondiale sta continuando a far discutere. Se la Federazione lituana ha deciso di fare ricorso alla FIBA, coach Dainius Adomaitis in conferenza stampa ci è andato giù piuttosto duro con gli ufficiali di gara. L’allenatore si è lasciato andare ad un furioso rant:

Perché chiedete a me dell’arbitraggio? E’ la seconda partita di fila che ci succede. Prima giochiamo a rugby contro l’Australia, poi contro la Francia non permettono alcun contatto. E’ un c***o di scherzo! Non è basket. In queste situazioni non devi essere intelligente, devi essere onesto. Questi ragazzi stanno spendendo tutta la loro estate, due mesi, senza le loro famiglie. E ricevono zero dollari in cambio! Grande rispetto per loro, ma qualcuno non sta rispettando il gioco.

Prima di questo sfogo, Adomaitis aveva raccontato alcuni episodi avvenuti con gli arbitri durante il primo girone. Prima di tutto, il coach ha espresso perplessità per la designazione degli arbitri della sfida contro la Francia, tutti e tre sudamericani. Poi ha parlato della partita contro l’Australia, persa dai suoi due giorni fa, in occasione della quale uno dei tre arbitri gli avrebbe detto di essere molto contento di poter arbitrare a questo livello per la prima volta nella sua carriera. Infine le proteste riguardanti l’instant replay: “Spendi migliaia di dollari per i sistemi video e non puoi andare a controllare questa situazione? Mi sento male per i miei giocatori”.

Foto: fiba.basketball

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.