Colpaccio Reggio Emilia, la Virtus Bologna perde la testa e cade in casa

Home Serie A News

Virtus Segafredo Bologna 67 – Unahotels Reggio Emilia 77

(24-18, 18-26, 15-12, 10-21)

Secondo ko consecutivo in campionato per la Virtus Bologna, battuta in casa da una solidissima Reggio Emilia. Dopo essere stata costretta alla resa da un irreale Peppe Poeta la scorsa settimana, le V Nere perdono ancora in casa al cospetto di un avversario che sfodera una difesa cinque stelle, conduce per larghi tratti e nel finale conquista meritatamente la vittoria. Difficile trovare un sufficiente nella Virtus, ad eccezione di Ricci e Gamble, mentre è addirittura disastrosa la serata del duo serbo Markovic (0 punti con 0/5 al tiro) – Teodosic (9 con 1/8 dall’arco e 0/2 in lunetta). Dall’altra parte, invece, molto bene Taylor e l’ex Baldi Rossi, oltre a Bostic che decide la gara nelle ultime battute.

CRONACA

I primi 12 punti della partita sono tutti della Virtus, più precisamente del duo Ricci-Tessitori, col primo a quota 9 in 3′ minuti. Reggio Emilia trova il canestro ma rimane fuori dalla gara, scivolando anche sul 18-4 prima di rientrare nel finale di frazione grazie all’ex della gara, Filippo Baldi Rossi: dopo un quarto è 24-18. Bologna riesce a mantenere un buon vantaggio per i primi minuti del secondo periodo, poi la Unahotels si porta a -2 e mette alle strette una Virtus che si affida in attacco all’asse Teodosic-Gamble per rimanere avanti. Un break di 0-5 firmato da Bostic e Taylor regala il +1 agli ospiti, che riescono a chiudere il primo tempo in vantaggio grazie alla tripla di Baldi Rossi che vale il 42-44.

Dopo il canestro pesante di Teodosic la Segafredo si blocca contro una difesa reggiana di altissimo livello, dall’altra parte però i bianconeri tengono e gli ospiti arrivano al massimo al +6. Nel finale allora bastano Abass e una fiammata di Adams per chiudere ancora in parità all’ultimo riposo ma nel quarto periodo la rottura diventa ancora più prolungata. Per Reggio Emilia, invece, si scalda definitivamente Bostic che manda i suoi oltre la doppia cifra di vantaggio e alla Virtus saltano i nervi, come dimostra l’espulsione di Teodosic che chiude nel peggiore dei modi una gara pessima.

TABELLINI

Virtus: Tessitori 4, Abass 4, Pajola, Alibegovic 7, Markovic, Ricci 18, Adams 6, Hunter 4, Weems 2, Nikolic n.e., Teodosic 9, Gamble 13. Coach: Djodjevic.

Reggio Emilia: Bostic 17, Candi 7, Baldi Rossi 18, Porfilio n.e., Taylor 19, Giannini n.e., Elegar 3, Johnson 3, Bonacini, Diouf, Blums, Kyzlink. Coach: Martino.

 

STATISTICHE COMPLETE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.