Colpo in terra olandese per Varese: terza vittoria e testa del girone

Coppe Europee Europe Cup Home

DONAR GRONINGEN – PALLACANESTRO VARESE 67-73
(13-13/22-22/17-22/15-16)

Sa solo vincere Varese in questa Europe Cup. Dopo l’exploit sassarese arriva la vittoria anche sul difficile campo di Groningen, con i padroni di casa sempre attenti in una sfida aperta sino alla fine.

I lombardi cercano e trovano il primo vantaggio nei minuti iniziali. Scrubb e Cain sono gli unici marcatori in una frazione complessivamente povera di punti; i padroni di casa rimangono a ruota per vari minuti, trovando con Gipson e Jeter i canestri di pareggio e controsorpasso. Nonostante lo sforza l’ultima azione sorride ancora a Varese, che chiude in pari con il suo numero 11 (13-13).
I biancorossi vogliono rovinare anzitempo il grande equilibrio e, all’alba del secondo periodo, provano l’allungo con il break di 2-9. Il canestro di Tambone congela però per qualche minuto le voglie aggressive dei suoi, ispirando Groningen e Jeter nel controbreak di 9-0: sono solo triple quelle servite dai biancoblu. La gara prende ancora il copione iniziale, con entrambe le squadre lì a studiarsi come pugili in attesa del primo colpo. In realtà a temporeggiare sono solo i padroni di casa, che aspettano gli ultimi minuti per dare manforte per la prima volta in 20 minuti. Gli olandesi vanno in vantaggio tre volte, risponde Ronald Moore dall’arco. Come prima, più di prima, parità alla Martini Plaza (35-35).

Varese vuole a tutti costi la vittoria numero 3 e riparte nel terzo periodo con Avramovic e un enorme Archie, autore di 7 punti nel +10 lombardo. Groningen fatica a rompere il ghiaccio, arrivando a canestro con costanza solo alla metà; dall’altra gli ospiti non trovano il fondo della retina con continuità, facendosi sopraffare ancora dalle triple di Sitton e Gipson. Proprio il numero 0 segna il canestro che chiude la rimonta 100 secondi dalla fine, rimonta che fa presagire un controsorpasso che invece non arriva; a decidere il quarto è infatti Salumu, con 5 punti fondamentali per la prima chiusa favorevole dei ragazzi di coach Caja (52-57).
I padroni di casa vogliono iniziare con una vittoria l’anno nuovo e tentano il tutto per tutto nell’ultima frazione. Sitton si mette in proprio rispondendo a Scrubb, Pasalic coglie la bomba al balzo e rimette avanti i biancoblu. Archie, Avramovic e Scrubb schiacciano l’acceleratore per il controsorpasso biancorosso, colto successivamente anche da Cain per il complessivo 10-0 di parziale. Il break negativo non abbatte le speranze di Groningen, che parte all’arrembaggio nonostante un evidente calo di lucidità; tanti sono i tiri al ferro, poche sono le azioni degne di nota. Alla fine festeggia Varese, che mette un piede alla fase finale della FIBA Europe Cup (67-73).

DONAR GRONINGEN Cunningham 2, Dendy 4, Jeter 15, Sitton 18, Slagter 0, Dourisseau 3, Hammink 8, Gipson 9, Koenis 3, Mast 2, Pasalic 3

PALLACANESTRO VARESE Archie 12, Cain 8, Scrubb 14, Moore 12, Tambone 6, Avramovic 6, Natali 7, Salumu 8

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.