Colpo Zenit in casa dell’Olympiacos: Ponitka e Ayon trascinano i russi all’OT

Coppe Europee Eurolega

Olympiacos – Zenit San Pietroburgo 68-77

(19-20, 17-18, 11-15, 17-11, 4-13)

Non c’è partita nei primi minuti: l’Olympiacos parte 12-0 e sembra dare subito la propria impronta all’incontro, la risalita dello Zenit San Pietroburgo arriva solo negli ultimi 4′ della frazione, quando gli ospiti riducono lo svantaggio fino al sorpasso con Trushkin che chiude il primo quarto 19-20. Nel secondo periodo il Pireo torna a condurre e raggiunge il +5 con Milutinov, ma ancora una volta il sorpasso russo arriva in prossimità della sirena: a segnare stavolta è Abromaitis e il primo tempo si chiude con lo Zenit avanti 36-38.

Nel terzo quarto Ponitka e Ayon costruiscono il divario in favore degli ospiti fino al +10, l’Olympiacos si affida a Milutinov ma non ricuce lo svantaggio, al 30′ il risultato recita 47-53. Nell’ultimo periodo i biancorossi prima tornano a -1 con due liberi di Kevin Punter, venendo ricacciati indietro, e poi agguantano la parità a quota 64 grazie a Papanikolaou a 5” dalla fine. Khvostov sbaglia la tripla della vittoria e le squadre vanno quindi al supplementare. All’OT è un monologo Zenit, con l’Olympiacos che segna solo 4 punti in 5′: Ponitka e Ayon invece trascinano i russi canestro dopo canestro, consegnando alla propria squadra la vittoria 68-77.

Olympiacos: Punter 16, Milutinov 16 (+16 rimbalzi), Spanoulis 7.

Zenit: Ponitka 18, Ayon 10 (+10 rimbalzi), Renfroe 10.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.