Coppa Italia A2, pagelle Legnano-Trieste: Green e Bossi trascinano l’Alma, Martini non basta alla Tws

Serie A2 Recap

TWS LEGNANO

palermo

Navarini 4,5: partita da dimenticare quella del numero 5 di Legnano, che non entra mai nel vivo del gioco.

Maiocco 6,5: si nasconde nella prima parte di gara per poi venire fuori e giocare come sa fare e come deve fare un vero capitano, ma non basta per fermare Trieste.

Palermo 6,5: non impeccabile nei primi minuti di questa partita, ritrova poi se stesso e con grinta e determinazione tenta di far recuperare la sua squadra.

Martini 7,5: ottima la prova del classe ’92 che si carica il peso della sua squadra sulle spalle e consente a Legnano di rimontare nel secondo periodo. Continua poi nella sua serata sì ma la squadra lo segue in parte e Legnano non vince.

Ihedioha 5: opaca la prestazione del lungo naturalizzato italiano che non fa mai sentire il suo “peso” in attacco e gioca una partita senza grossi acuti.

Sacchettini 5: entra poco in campo e conclude altrettanto poco, prova non convincente.

Gastoldi sv: non entrato in campo e quindi non giudicabile.

Raivio 6: ci mette un po’ di tempo a carburare ma poi ritrova se stesso e tenta di far recuperare Legnano con i suoi numeri. Non incide, però, più di tanto e senza il proprio leader i Knights non giocano una buona partita.

Tognati sv: meno di due minuti per lui e prestazione non giudicabile.

Berra 5: parte in quintetto e sente molto la pressione dell’esordio, si riprende poi durante la partita, ma paga la sua inesperienza e incide poco o nulla.

Mosley 6: parte male come tutta la squadra, ma poi si sveglia e si fa sentire sotto canestro con la sua fisicità. Non è però in una delle sue giornate migliori e i triestini lo controllano con facilità.

Battilana sv: troppo pochi i minuti giocati per giudicarlo adeguatamente.

Coach Ferrari 6,5: la sua squadra parte male, ma dopo la strigliata tira fuori gli attributi e recupera. Non convincono troppo però le sue scelte in questa gara.

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE

bossi trieste

Parks 7,5: l’americano dà sempre il suo contributo sia in attacco che in difesa e gioca una partita fatta di intensità e sostanza, chiudendo con uno score (9 punti e 8 rimbalzi) che sottolinea il suo lavoro in campo.

Bossi 8: praticamente impeccabile con le sue triple e precisissimo in regia, gioca un’ottima partita e guida la sua squadra in maniera precisa ed elegante.

Green 8,5: parte sottotono, ma poi si riprende alla grande e comincia a giocare il suo basket dominante. Decisivo per le sorti della squadra con 23 punti, 8 rimbalzi e 23 di valutazione, oltre al tanto spettacolo in campo con le sue schiacciate.

Deangeli sv: solo un minuto per lui in questa gara, non giudicabile.

Schina sv: meno di un minuto in questa partita e per questo non giudicabile.

Ferraro sv: pochi secondi per lui e per questo non giudicabile.

Pecile 7: partita di sostanza quella del “Pec”, che con i galloni di capitano sfoggia sempre il suo talento in campo e si conferma uomo squadra.

Baldasso 8: fa il suo dovere dimostrando mano ferma e mettendo tanta determinazione in campo.”Lollo” si è ripreso alla grande e ora sembra inarrestabile.

Simioni sv: sono troppo pochi i minuti che gli vengono concessi e non si può giudicarlo adeguatamente.

Prandin 7: quando viene chiamato in causa si fa trovare sempre pronto e nonostante gli acciacchi post-infortunio dimostra sempre la sua grinta e le sue qualità.

Da Ros 7,5: autentico assist-man della squadra giuliana, si fa sentire “silenziosamente”, ma il suo contributo è sempre fondamentale nell’economia del gioco triestino.

Cittadini 6: sempre pulito e preciso quando viene chiamato in causa, gioca la sua “solita” buona partita senza troppe sbavature.

Coach Dalmasson 8: il condottiero veneziano impartisce precisi ordini ai suoi “ragazzi” e prepara la partita nel modo giusto, mettendo subito in difficoltà gli avversari e facendo poi imporre il proprio gioco alla sua Alma.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.