Coppa Italia, Final 4: la MPS Siena vola verso la 6a finale consecutiva! Non basta un super Dyson a Brindisi

Home

La prima semifinale di Coppa Italia vede affrontarsi la Enel Brindisi, capolista della Serie A, e la Montepaschi Siena, imbattuta in questa competizione da 6 anni. La seconda partita in due giorni potrà pesare sulle gambe dell’Enel che solitamente ruota non più di 8-9 uomini, ma le qualità mostrate in questo campionato fanno pendere la bilancia in favore dei pugliesi.

Quintetti:
Enel Brindisi:
Dyson, Snaer, Lewis, James, Chiotti
Montepaschi Siena: Haynes, Green, Carter, Nelson, Ortner

I Quarto: Haynes riparte da dove aveva finito con Roma e apre le marcature con una tripla a cui seguono 4 punti di Carter e Ortner per il forte avvio di Siena. Brindisi però non ci sta e trova il pareggio sul 9-9 grazie a 5 punti di Snaer e 2 a testa di Dyson e Lewis dopo di che è blackout: negli ultimi 5 minuti del quarto Siena istituisce un clinic difensivo spegnendo l’Enel e volando sul 10-20, punteggio col quale si chiude la prima frazione di gara.

II Quarto: Todic e Snaer partono forte cercando di ricucire il gap ma la Montepaschi si trova particolarmente a suo agio con i canestri del Forum continuando ad inanellare triple su triple. La partita è intensa e gli attacchi hanno spesso la meglio sulle difese: Dyson e Campbell riportano sotto Brindisi fino al -5 ma i liberi di Ortner e Janning tengono avanti Siena con un buon margine. Dyson continua a penetrare e propizia il nuovo parziale con cui Brindisi trova il nuovo pareggio col canestro di Chiotti ma negli ultimi 2 minuti Haynes, Ress e Nelson costruiscono il 9-0 di break che porta le squadre negli spogliatoi sul 35-44.

III Quarto: Siena riparte dallo splendido finale di secondo quarto e allunga il parziale fino al +16 con le bombe di Green e Carter che puniscono le palle perse di Snaer e Dyson. Todic e Campbell si prendono molte responsabilità e riportano l’Enel sotto la doppia cifra di svantaggio prima che i liberi di Delroy e Lewis chiudino il parzialone di 12-2 per il -6. Carter e Hunter sigillano la terza frazione dalla lunetta mantenendo 9 punti di vantaggio per la MPS sul 55-64.

IV Quarto: Nei primi 5 minuti del 4° quarto Siena risponde colpo su colpo ai tentativi di rimonta dell’Enel grazie a Green e Ress dopo di che ciò che non ti aspetti: blackout completo della Montepaschi sfruttato al massimo da Todic ma soprattutto Dyson che con un 10-0 portano Brindisi ad un solo possesso di distanza. Nel momento di massima difficoltà salgono in cattedra gli uomini che non ti aspetti: Haynes, Nelson e Ortner riportano Siena sul +11 con meno di due minuti da giocare. Todic e Lewis segnano due triple ma i liberi di Haynes e Green portano Siena all’ennesima finale consecutiva di Coppa Italia. Non perde in questa competizione dal 7 febbraio del 2008!

Siena: Viggiano 7, Hunter 10, Cournooh, Haynes 18, Carter 4, Janning 5, Ress 2, Ortner 5, Nelson 6, Udom, Cappelletti N.E, Green 19.

Brindisi: James 4, Todic 9, Bulleri 12, Formenti, Dyson 14, Lewis 12, Chiotti, Jurtom N.E, Zerini, Snaer 10, Leggio N.E, Campbell 3.

Parziali: 10-20; 25-24; 20-20; 25-25
Cumulativi: 10-20; 35-44; 55-64; 80-89

MVP: Montepaschi Siena: prova di squadra come raramente si vede nel nostro campionato. Solo Janning gioca più di 30 minuti e tutti coloro che sono entrati in campo hanno firmato il loro nome sul referto. I migliori sono il rigenerato Haynes e Ortner splendido su entrambi i lati del campo.

LVP: Difficile trovare un peggiore in campo, ma forse Ron Lewis (Enel Brindisi) poteva garantire un apporto migliore alla causa di quanto non abbia fatto. Dyson e Todic da MVP.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.