Corey Maggette ha raccontato di quando Kobe Bryant nuotò con gli squali bianchi per prepararsi alla stagione NBA

Home NBA News

Di aneddoti riguardanti Kobe Bryant ne esistono a bizzeffe, e molti di questi sono stati riportati alla luce dopo la tragica notizia della sua morte il mese scorso. Nelle scorse ore Corey Maggette, ex giocatore NBA negli ultimi anni in Big 3, ha parlato con The Atlethic della scomparsa del Mamba, di cui era grande amico nonostante i numerosi anni passati ai Los Angeles Clippers, e ha raccontato per la prima volta una storia davvero impressionante su Bryant, risalente a diversi anni fa.

Se si parla di Kobe, si sa che era diverso dagli altri. Era diverso. Ricordo che una volta Rob [Pelinka, allora agente di Bryant] mi chiamò e mi disse: “Amico, non crederai a dove mi trovo ora!”. Gli chiesi dove, “Sono in mezzo all’oceano e Kobe sta cercando di prepararsi per i brividi della stagione regolare. Sta nuotando insieme ai grandi squali bianchi. Sta letteralmente nuotando con loro”.

Non me lo dimenticherò mai. Mi inviò anche il video e lo stava facendo davvero. E Kobe era tipo “Ehi, se vuoi diventare un po’ Mamba devi venire a nuotare con gli squali”. E io gli risposi: “Kob, non verrò a nuotare con i dannati squali. Fai pure da solo”. Aveva un approccio diverso da tutti gli altri.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.