Coronavirus, Vanoli in ospedale ma rassicura tutti: “sto bene, aspetto l’esito del tampone”

Home Serie A News

Aldo Vanoli è stato ricoverato in ospedale dopo aver manifestato sintomi compatibili con quelli del Coronavirus. Il presidente della Vanoli Basket Cremona ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Mi hanno portato in ospedale. Ho qualche lineetta di febbre, ma non mi passa da diversi giorni ed i medici hanno ritenuto opportuno ricoverarmi. Mi hanno già fatto il tampone e tutti gli accertamenti del caso, staremo a vedere. Vi terrò aggiornati sulla mia situazione”.

Vanoli era già in quarantena volontaria da diversi giorni dopo aver manifestato lievi sintomi compatibili con quelli della pandemia. La quarantena non aveva cambiato molto della sua vita: il presidente aveva continuato a svegliarsi all’alba e a lavorare, prendendosi del tempo per leggere (come lui stesso aveva riferito in una dichiarazione di pochi giorni fa). Oggi le parole di Aldo Vanoli esprimono quello che negli ultimi giorni è diventato un sentimento comune: “La situazione è surreale. Incredibile. Alla mia età credevo di averne già viste tante, ma questa è una completa novità anche per un veterano come me.”

Il presidente, scherzando, ha poi detto: “Ho letto che nel 1720 c’è stata la peste, nel 1820 le prime epidemie di colera, nel 1920 la febbre spagnola ed ora questo. Ma qualsiasi cosa ci sarà nel 2120 la frego, perché non ci sarò io”.

 

Fonte: La Provincia di Cremona

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.