Cremona, il neo arrivato Ethan Happ: “Sono un lungo che sa palleggiare e penetrare”

Serie A News

Conferenza stampa settimanale un po’ diversa dal solito per coach Meo Sacchetti che, oltre a presentare l’incontro di domenica prossima alle ore 19 al PalaRadi contro la Fortitudo Bologna, ha introdotto ai giornalisti, insieme a Michele Talamazzi, il nuovo arrivato in maglia Vanoli, il centro statunitense Ethan Happ, proveniente dall’Olimpiakos Pireo di Atene.

Presentiamo Ethan Happ – così il responsabile dell’area sportiva e organizzativa biancoblu – arrivato da noi questa settimana. Un giocatore giovane, un rookie che avevamo già seguito quest’estate prima che arrivasse l’Olimpiakos a tesserarlo. Ora si è presentata l’occasione di portarlo a Cremona e siamo convinti che potrà darci una grande mano“.

Sono contento ed entusiasta di essere qui – ha esordito il nuovo numero ventidue della Vanoli Basket – e le parole che ho scambiato con il coach prima di firmare, oltre alla sua capacità di far giocare i giocatori per quelle che sono le loro caratteristiche, sono state molto importanti per la grande fiducia che mi ha dimostrata.

Le prime impressioni sono certamente molto buone. Sono rimasto positivamente impressionato dall’organizzazione Vanoli fin dall’arrivo in aeroporto. Ho trovato nei miei nuovi compagni delle brave persone e soprattutto atleti che lavorano duro e hanno voglia di migliorare continuamente. Fin da subito in allenamento ho visto che con grande impegno possiamo migliorare molto e cercare di vincere più partite possibile. Io devo cercare di inserirmi subito nel gruppo, poi insieme, conoscendoci sempre di più, dobbiamo cercare di trovare al più presto una buona chimica di squadra.

Per quanto mi riguarda cercherò di portare quelle che sono le mie caratteristiche di lungo che sa palleggiare e mettere la palla per terra, che sa penetrare e leggere la difesa per fare un canestro o per trovare un buon passaggio per i compagni. Il mio obiettivo è naturalmente quello di aiutare la squadra a vincere più partite possibile“.

Queste invece le considerazioni di coach Meo Sacchetti su Ethan Happ e sulla partita di domenica prossima con la Fortitudo Bologna.

Giochiamo contro una squadra neopromossa ma dal blasone importante, e arriviamo a questo incontro dopo una partita, quella con Cantù, certamente non buona. In settimana abbiamo tesserato Ethan che speriamo possa portarci quella intensità e fisicità che ci sono necessarie per superare questo momento. Ethan è un giocatore veloce, dinamico e che sa correre bene il campo. E’ un giocatore interno ma che sa andare via in palleggio e sa passare bene la palla. Dopo i primi allenamenti avremo modo di iniziare a scoprirci a vicenda a partire da domenica prossima.

Come squadra sappiamo che dobbiamo migliorare alcune situazioni e una di queste è certamente quella di fare più canestro visto che nelle ultime due partite non siamo riusciti ad arrivare a sessanta punti. Per questo motivo questa settimana abbiamo lavorato soprattutto su noi stessi, per migliorare fluidità e fiducia“.

Fonte: ufficio stampa Vanoli Cremona

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.