Crisi di Crimea: L’Ucraina rinuncia ad Eurobasket 2015. O forse no?

Home

Sembrava ufficiale il forfait dell’Ucraina come paese ospitante degli Europei di Basket 2015 a causa della critica situazione politica degli ultimi mesi, ma un comunicato della Fiba smentisce tale evenienza.

Mentre l’Unione Europea minaccia Vladimir Putin di gravi sanzioni diplomatiche a causa della discussa decisione di aiutare i ribelli di Crimea, la Federazione cestistica ucraina diventa il centro di una vera e propria telenovela riguardo all’organizzazione di Eurobasket 2015. Lubkivksyi, l’organizzatore del torneo, aveva comunicato pochi giorni fa, attraverso il proprio profilo twitter, la rinuncia del paese ex sovietico ad ospitare la massima competizione cestistica europea a causa della difficile situazione politica del paese. La notizia aveva tutte le sembianze di un comunicato ufficiale, tanto che Francia e Polonia si erano già proposte come candidate per la sostituzione di Kiev, ma nelle ultime ore la FIBA ha stupito tutti con un smentendo tali voci. Di seguito riportiamo il tweet della pagina ufficiale della FIBA.

 

 

Rimane comunque aperta la questione su chi ospitera gli Europei del 2015, considerando che dalla crisi di Crimea conseguono dei dubbi sulla sicurezza della manifestazione. Nei prossimi giorni verranno prese delle decisioni importanti in tal senso.

 

[banner network=”altervista” size=”300X250″]

 

Niccolò Armandola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.