CSKA e Mike James devastanti. Valencia sommerso davanti al proprio pubblico

Coppe Europee Eurolega Home

VALENCIA – CSKA: 71-96

(17-24, 12-26, 16-26, 17-20)

Il CSKA travolge il Valencia sul parquet di casa degli spagnoli. I campioni d’Europa si aggiudicano la gara quando nel terzo quarto infilano un parziale di 19-9 e mettono il punto esclamativo nel quarto finale. All’interno di un’ottima prestazione collettiva spicca soprattutto quella di Mike James. L’americano, alla prima con la squadra russa campione in carica, è stato capace di mettere a referto 20 punti e 5 assist in poco meno di minuti.

Nella gara che chiude il primo turno di Eurolega è il CSKA a partire davvero forte. Mike James firma sei dei primi 13 punti dei russi – il suo primo tiro è una tripla pazzesca segnata quasi da centrocampo – e Hilliard fa da secondo violino con cinque. Il CSKA scappa subito mentre i padroni di casa faticano a bucare la retina: dopo 5 liberi, il primo canestro del Valencia porta la firma di Tobey a 5’10”. Avvicinandosi alla fine del primo quarto, gli spagnoli mettono a segno un mini-parziale di 8-3 che accorcia le distanze sul 17-20 ma sono i campioni in carica a segnare gli ultimi punti prima della sirena.

Uno scontro punto a punto inaugura il secondo parziale di gioco in cui gli uomini in maglia arancione trovano spesso e volentieri la via del canestro nel pitturato. Il CSKA accelera più volte con le triple di Vorontsevich e Hilliard – gli unici con 10 punti dopo 15′ – ma è abile la squadra di casa a restare a contatto trovando la via del canestro soprattutto nel pitturato ma anche con la prima tripla della serata per Valencia siglata da Motum (29-32). Negli ultimi due giri di orologio, Mike James apparecchia la tavola per un altro piccolo allungo del CSKA che va a riposo con due triple in fila di Hilliard e Baker (39-50).

Ad aprire la seconda metà di gara è il quinto assist di Mike James per un’altra tripla di Hilliard, poi arriva un canestro di Hines e ancora una bomba di Hilliard. Così i russi continuano a spingere e segnano 19 punti in cinque minuti infocati volando sul 47-69. Rimangono solidamente al comando ma di fatto è come se avessero già chiuso la gara. A metà del quarto finale, i russi toccano anche il +28 spinti sempre dall’impeto del tiro da tre punti. Le statistiche dicono 15 su 26 a poco meno di sei giri di orologio dalla fine, anche gli spagnoli affondano un paio di triple e cercano di spingere ma il ritmo da rullo compressore del CSKA è troppa roba.

Tabellini: 

Valencia Basket: Tobey 14, Motum 12, Dubljevic 12; 

CSKA: Hilliard 22, James 20, Vorontsevich 13; 

Qui tutte le statistiche complete

Foto: sito ufficiale Turkish Airlines Euroleague 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.