CSKA troppo forte, asfaltato il Galatasaray

Coppe Europee Eurolega

Galatasaray – CSKA Mosca 84-109

(18-27/27-30/26-24/13-28)

subat-ayinin-en-degerlisi-de-colo-1456759447

Stato di forma

Si affrontano le due squadre che lo scorso anno hanno vinto in Europa: il Galatasaray l’Eurocup e il CSKA in Eurolega. I turchi sono entusiasti di ospitare i campioni in carica e vogliono che l’adrenalina li guidi in quella che sarebbe un’impresa

Assenze

Entrambe le squadre al completo

Starting five

GAL: Preldzic, Tyus, Daye, Guler, Dentmon.

CSM: De Colo, Augustine, Jackson, Vorontosevich, Kurbanov.

La gara

La stagione del CSKA parte all’insegna di Vorontosevich che realizza i primi quattro punti dell’incontro; risponde Guler con una tripla e la partita inizia a cercare il suo ritmo di gioco, dettato dalle tante stelle presenti sul campo. La differenza tra le due squadre è data fondamentalmente dalla chimica, in quanto la circolazione di palla moscovita è molto più fluida e tutti i giocatori riescono a trovare buoni tiri. Per i padroni di casa il fondo della rete è raggiunto quasi esclusivamente dai tiri di Guler. Dopo i primi 10 il punteggio è 18-27 e ci sono tutte le condizioni affinché ci sia una bella partita. Nella seconda frazione Smith prova a far rientrare i suoi a contatto con la partita, ma Teodosic e Jackson glie lo negano tenendo a dovuta distanza i turchi. La bravura del CSKA strappa applausi a tutti gli spettatori che velano il dispiacere nel vedere la propria squadra in difficoltà. Le squadre vanno nello spogliatoio sul 45-57, ma la partita sembra avere poco altro da dire nella ripresa.

Al rientro in campo il CSKA abbassa la guardia e i turchi provano a rientrare guidati da Daye. Il tentativo di rimonta trova una difesa un po’ più distratta rispetto alla seconda frazione e questo permette al Gala di arrivare sul 69-74 a 3′ dal termine del 3° quarto. A riportare i ragazzi di Ataman alla giusta distanza c’è De Colo che chiude il quarto col canestro del 71-81. Nell’ultimo periodo bastano appena 30″ per permettere a Kurbanov, De Colo e Hines di chiudere il match con un parziale di 0-8. Il resto del quarto vede i padroni di casa alzare bandiera bianca e  l’attacco russo superare facilmente quota 100. Il suono della sirena pone fine al dominio del CSKA e il tabellone luminoso mostra l’84-109 finale.

I migliori

GAL: Guler con 16 punti, 21 di valutazione, 5 assists e 4 rimbalzi

CSM: De Colo con 22 punti, 5 rimbalzi, 4 assists e 8/12 dal campo

I peggiori

GAL: Micov con 3 punti e 0 di valutazione

CSM: /

Tabellini

GAL: Smith 11, Preldzic 11, Micov 3, Tyus 15, Thompson 2, Schilb 3, Pleiss, Daye 12, Guler 16, Diebler, Dentmon 7, Koksal 4. All. Ataman

CSM: De Colo 22, Kulagin, Teodosic 20, Augustine 8, Fridzon 15, Jackson 16, Antonov, Vorontosevich 5, Ayres, Khryapa 2, Kurbanov 8, Hines 13. All. Itoudis

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.