Il CSKA soffre a Malaga ma porta a casa la vittoria

Coppe Europee Eurolega

Unicaja Malaga – Cska Mosca 80 – 89

(16 – 27;  23 – 19;  26 – 17;  15 – 26)

Inizio molto aggressivo del CSKA con Nikita Kurbanov che ruba palla a Shermadini per segnare in contropiede ed Andrey Vorontsevich che mette prima la bomba dello 0 – 7 dopo un minuto e mezzo dalla palla a due, e quella del 4 – 12 dopo ‘2 e mezzo. Gli ospiti raggiungono il + 10 grazie a 5 punti in fila di Nando De Colo, mentre il Malaga riesce a rimanere aggrappato alla partita grazie a 3 canestri di seguito di James Augustine negli ultimi minuti di primo quarto.

Nel secondo quarto i padroni di casa tentano la rimonta, piazzando un parziale di 12 – 0 tra il ’12 ed il ’15, con 7 punti di Waczynski e 3 di Augustine, frutto di un 3/4 dalla lunetta. I ragazzi di coach Joan Plaza alzano la pressione in difesa e rubano due palloni con Diaz e Suarez, forzando il CSKA a perderne altri 2.Ci ha poi messo la firma anche Ray McCallum, fino ad allora molto fuori dalla gara, con il canestro del – 1 sul punteggio di 31 – 32. Ci pensano Hunter con 3 punti ed il Chacho Rodríguez con 2 a tenere davanti i russi di un possesso, fino agli ultimi ‘2 del primo tempo in cui aprono un parziale di 2 – 8, frutto di 4 punti (primi della serata) di Kyle Hines e di un’altra bomba di Vorontsevich.

Ancora i russi però, con 2 palle perse da parte di De Colo (7 in 18 minuti) ed una di Higgins, permettono al Malaga di tornare ad un solo possesso di distanza. Al ’27 un miniparziale di 0 – 7 illude gli ospiti di essere tornati a gestire la partita, ma dai 6 metri e 75 gli andalusi, con Suarez (2/2) e McCallum (1/1) trovano la parità a quota 55, a metà terzo quarto. Sarà poi ancora McCallum, con due giochi da tre punti in fila, a portare il Malaga per la prima volta in vantaggio sul 63 – 57.
Negli ultimi decisivi 10 minuti di partita entrambe le squadre hanno problemi di falli, con Shermadini ed Higgins che commettono presto i loro quarti, mentre Sasu Salin ed Hines si prendono un doppio fallo tecnico. A ‘5 dalla fine Vorontsevich (quarto assist per lui) serve Rodríguez  che dall’arco segna il controsorpasso CSKA sul 72 – 73. E’ l’inizio di un parziale di 4 – 15 con cui i ragazzi di Itoudis si assicurano una W che sembravano aver buttato tra terzo e quarto quarto.

Tabellini

Malaga: McCallum 12, Diaz 5, Salin 5, Diez 2, Milosavljevic 4, Nedovic 0, Shermadini 4, Waczynski 15, Brooks 2, Augustine 18, Suarez 13, Musli DNP.

CSKA: De Colo 13, Rodríguez 21, Vorontsevich 13, Clyburn 6, Higgins 14, Khryapa 0, Kurbanov 6, Hines 6, Hunter 10, Makiev DNP, Astapkovich DNP, Gavrilov DNP.

Alessio Tarquini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.