Dal rap alla NBA? i Detroit Pistons invitano J.Cole per un provino

Home NBA News

J.Cole, rapper, produttore e grande appassionato di pallacanestro, è stato recentemente al centro del gossip statunitense dopo aver fatto intendere che tenterà di guadagnarsi un contratto NBA per la prossima stagione. A dichiararlo è stato Master P., anch’egli rapper e produttore, il quale, sul finire del millennio, fu invitato a due training camp da parte degli Charlotte Hornets e dei Toronto Raptors.

I due hanno fatto una lunga chiacchierata, nella quale è emerso il desiderio, da parte di Cole, di poter esordire in NBA alla soglia dei 35 anni. «Quando gli ho parlato, lui mi ha detto: “tu ci sei riuscito no? Pensi che potrò avere una chance anche io?”»

Un video, che lascia intravedere tanto impegno e ottima tecnica, non è sfuggito ai Detroit Pistons, primi ad invitare pubblicamente il rapper a “stupirli in un provino“, lasciando intendere una possibile collaborazione tra i due. L’hashtag finale, #Dreamville, fa capire che potrebbe essere parte di una campagna promozionale nata a febbraio tra J.Cole e la Puma. Ma anche a noi piace sognare. E chissà che quella schiacciata agli All Star Game 2019 non sia stata l’ultima di Cole in un’arena NBA.

foto: thesportdaily.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.