Damian Lillard ha criticato le parole di Michael Porter Jr sulla sua gestione in Gara-4

Home NBA News

Nelle scorse ore hanno fatto un po’ di rumore le parole di Michael Porter Jr riguardo la sua gestione da parte di Mike Malone nel quarto quarto di Gara-4, persa dai Denver Nuggets contro i Los Angeles Clippers, ora avanti 3-1 nella serie. Il rookie ha lamentato il poco coinvolgimento negli schemi del periodo decisivo, sottolineando come ci sia stato troppo accentramento intorno alle due stelle della squadra, vale a dire Nikola Jokic e Jamal Murray.

Sentite le dichiarazioni di Porter Jr, via Twitter anche Damian Lillard ha voluto dire la sua: la point guard dei Portland Trail Blazers ha criticato l’atteggiamento del collega, prima con una semplice “Smdh”, acronimo per “Shake My Damn Head” (“scuoto la mia dannata testa”).

Poi Lillard ha risposto ad alcuni followers che difendevano le parole di Porter Jr: “Sì, è in errore. Se lo sai, lo sai, non mi addentrerò di più” ha replicato ad uno, “Sì, posso [dire smdh senza dare altre spiegazioni, ndr]. E voi figli di p*****a ragionate da egoisti se pensate che quello che ha detto vada bene”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.