Damian Lillard lamenta un fallo di Iguodala sull’ultimo possesso di Gara-2

Home NBA News

La giocata della partita, in Gara-2 tra Golden State Warriors e Portland Trail Blazers, non è stata probabilmente un canestro, ma la difesa di Andre Iguodala su Damian Lillard durante il possesso decisivo, che avrebbe consentito, in caso di tripla, agli ospiti di mandare l’incontro all’OT. Il veterano degli Warriors ha invece splendidamente contenuto Lillard, rubandogli palla.

Il playmaker di Portland nel post-partita ha però lamentato un presunto fallo di Iguodala, che prima gli ha sporcato il pallone e successivamente glielo ha proprio strappato, mentre Lillard si stava alzando per tirare.

So che è difficile per un arbitro fischiare un fallo a quel punto della partita. Stavo cercando di crearmi un po’ di spazio in primo luogo, Iguodala mi ha preso il braccio e ho perso un attimo contatto con la palla. L’ho recuperato, e stavo per tirare di nuovo. Ma lui ha messo la mano sulla palla. Per me, come attaccante, c’era contatto. C’era tanto contatto. Ma ovviamente un arbitro non se la sente di decidere una gara in quel modo o di fischiare una contesa. Quindi… Buona difesa.

Appena suonata la sirena, Iguodala è corso negli spogliatoi: le immagini di ESPN ritraggono l’MVP delle Finals 2015 che parla delle proprie mani nel tunnel. “Ehi, queste figlie di p*****a sono pazzesche!”, si sente urlare da Iggy.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.