D’Angelo Russell è superlativo ma Golden State perde ancora

Home NBA Recap

MINNESOTA TIMBERWOLVES – GOLDEN STATE WARRIORS   125-119

Andrew Wiggins si conferma l’uomo del momento in casa TWolves: è infatti suo il canestro del pareggio al termine dei regolamentari che manda la gara all’overtime, dove 6 dei suoi 40 punti finali risultano decisivi per la vittoria di una sempre più positiva Minnesota, che centra il quinto successo stagionale in 8 partite. Golden State recupera per la gara D’Angelo Russell, che scende in campo e prende in mano la squadra segnando il proprio career high da 52 punti (19/37 al tiro, 7/17 da 3) condito da 9 rimbalzi, ma non è sufficiente per riportare gli Warriors alla vittoria: gli ospiti stavano conducendo per 110-106 con 29″ da giocare nei tempi regolamentari, ma due liberi di Towns (20+14r), una conseguente palla rubata di Covington ed il canestro di Wiggins in penetrazione hanno mandato la gara al supplementare, dove i TWolves hanno centrato la vittoria.

Minnesota: Wiggins 40, Towns 20, Covington 17, Layman 14, Okogie 14.
Golden State: Russell 52, Burks 18, Paschall 12.

QUI le statistiche complete della gara

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.