Danilo Gallinari: “Mai pensato di non giocare il finale di stagione”

Home NBA News

Nei giorni scorsi alcuni giocatori NBA hanno annunciato che non giocheranno il finale di stagione a Orlando per ragioni disparate: dalla paura per gli infortuni a motivi familiari, passando per ragioni legate alle cause sociali. L’ultimo caso in ordine di tempo è stato, ieri, quello di Victor Oladipo, la prima stella a rinunciare alla “bolla”.

Danilo Gallinari, che sta vivendo la migliore stagione della carriera tra risultati personali e di squadra con gli Oklahoma City Thunder, sarà a Orlando per la fase conclusiva e, parlando con i media durante una conference call, ha dichiarato di non aver mai pensato alla possibilità di fare diversamente: “Il pensiero non mi ha mai sfiorato. La free agency? Quello per cui stiamo combattendo e giocando è molto più importante”.

Il Gallo ha anche spiegato perché abbia deciso di passare la quarantena ad OKC invece che tornare in Italia, come hanno fatto molti colleghi stranieri tornati nei loro Paesi di origine: “In Italia sarei dovuto rimanere in casa. Qui almeno potevo passeggiare con la mia fidanzata vicino a dove abito. Praticamente non abbiamo fatto nient’altro. Siccome i miei amici e parenti in Italia non potevano farlo, mi sono sentito molto fortunato”. E sull’ecosistema che verrà creato a Orlando: “Sono convinto che la situazione sarà tenuta sotto controllo. Se seguiremo le regole, andrà tutto bene. Se qualcuno non lo facesse però sarebbe tremendo: una mancanza di rispetto per la NBA e tutto il lavoro che è stato fatto per creare un ambiente sicuro”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.