Danny Ainge spiega la scelta di Evan Fournier: “Squadra scoraggiata, darà speranza. Vogliamo rinnovarlo in estate”

Home NBA News

I Boston Celtics hanno fatto due mosse importanti alla trade deadline, assicurandosi Evan Fournier e cedendo Daniel Theis a Chicago in cambio di Mo Wagner. Oggi Danny Ainge, GM della franchigia biancoverde, ha presentato il francese, parlando a lungo del perché abbia deciso di spendere parte della Trade Exception da 28 milioni di dollari generata qualche mese fa con la cessione di Hayward a Charlotte.

“Voglio che i nostri giocatori abbiano speranza, che il nostro coach abbia speranza e ho sentito dello scoraggiamento interno nel nostro spogliatoio. Per questo ho deciso di muovermi adesso invece di aspettare di farlo in futuro” ha dichiarato Ainge, che inizialmente sembrava non voler usare la Trade Exception (che sarebbe scaduta il prossimo novembre) in questo momento.

Ma il dirigente dei Celtics ha parlato anche della possibilità di trattenere Fournier in estate, quando il suo contratto da 17 milioni di dollari scadrà e sarà free agent: “Fournier è un tiratore ed è alto, stiamo parlando di un giocatore di oltre 2 metri. Sa tirare, sa portare palla, sa passare. Lo abbiamo preso con l’idea che possa rimanere con noi a lungo”.

Francesco Manzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.