Davide Moretti: “Sono tornato in Italia e potrei restarci per sempre”

Home Serie A News

Davide Moretti potrebbe aver concluso la sua avventura in NCAA dopo aver lasciato gli Stati Uniti per fare ritorno in Italia a causa dell’emergenza Coronavirus.

In un’intervista rilasciata a Il Corriere dello Sport – Stadio, l’ex Treviso ha spiegato innanzitutto come sta vivendo questo momento.

Il Texas da solo è grande il triplo dell’Italia ma c’erano meno casi di Coronavirus, mi sembrava molto strano e avevo paure che la situazione potesse rivelarsi molto più grave. Quando hanno fermato il campionato e chiuso l’università sono tornato il prima possibile, trascorrere la quarantena nel deserto non era una prospettiva allettante.

Successivamente Moretti ha parlato del prosieguo della sua carriera.

Mi sarei dovuto rendere eleggibile per il draft e avrei dovuto fare dei workout estivi con una squadra NBA ma penso che non accadrà a causa del Coronavirus. Sto analizzando tutte le possibilità: potrei tornare negli Stati Uniti per l’ultimo anno al college ma valuto offerte anche in Italia e in Europa. La Virtus? Ho come modelli mio padre e Manu Ginobili, se le V Nere si interessassero a meno terrei la cosa in grande considerazione, come altre proposte di grandi squadre.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.