Davis racconta quando LeBron l’aveva incoraggiato a riprovarci dopo aver sbagliato una tripla identica a quella di questa notte

Home NBA News

La star dei Los Angeles Lakers, Anthony Davis, si è affrettato ad attribuire a LeBron James il merito della sua eroica gara-2 nelle finali della Western Conference.

Non è stato LeBron ad aiutare Anthony Davis a segnare il buzzer beater, ma è stata la su fiducia che ha permesso ad AD di fare il fenomeno in questo tipo di situazioni.

Dopo la vittoria per 105-103 in gara-2 di L.A. contro i Denver Nuggets, Davis ha raccontato una situazione simile in cui si è trovato non molto tempo fa.

“Subito prima della pausa, contro i Brooklyn Nets, stesso punteggio, gioco leggermente diverso, ho sbagliato il tiro della vittoria. Ero arrabbiato con me stesso e LeBron mi ha detto: ‘Amico, vivremo o moriremo con te, sia che segni sia che sbagli quel tiro!’ “.

I Lakers hanno perso quella partita contro i Nets, ma Davis si è chiaramente riscattato contro Denver qui.

LeBron James è il leader di questa squadra e non c’è dubbio che il modo in cui ha motivato e continua a motivare Anthony Davis ha avuto un enorme impatto sul suo gioco per tutta la stagione. Sicuramente, LBJ ha avuto lo stesso approccio ed effetto non solo sul suo compagno di squadra superstar ma anche sul resto dei Lakers.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.