Debutto da record per Zion Williamson ma i Pelicans perdono contro San Antonio

Home NBA News

Il debutto in NBA di Zion Williamson con i New Orleans Pelicans è stato il discorso più acceso delle ultime settimane. E, dopo lo spettacolo che la scelta numero 1 al Draft del 2019 ha messo in campo contro i San Antonio Spurs questa notte, è lecito aspettarsi che continuerà a dominare i parquet americani.

In soli 18 minuti, l’ex fenomeno di Duke ha segnato 22 punti, catturato 7 rimbalzi e smazzato 3 assist. Williamson ha anche tirato 8/11 dal campo, di cui 4/4 dalla lunga distanza.
L’esplosione del classe 2000 si è verificata nel quarto quarto quando ha segnato 17 punti consecutivi per cercare di cancellare il vantaggio degli Spurs.

Nonostante la vittoria dei texani, Zion ha riscritto la storia dei Pelicans. Con il suo score, Williamson ha realizzato il record di punti segnati per un debuttante da quando esiste la franchigia in cui milita.

Inoltre, secondo ESPN Stats & Info, il suo punteggio è il più alto per un giocatore al debutto con meno di 20 minuti in campo nell’era del tabellone dei 24 secondi (dal 1954-1955).

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.