Della Valle sull’arrivo a Milano: “L’Olimpia una scelta facile, porto atipicità, che emozione giocare in Eurolega”

Coppe Europee Eurolega Home News Serie A

Amedeo Della Valle è uno dei 5 volti nuovi dell’AX Armani Exchange Milano. L’ex giocatore di Reggio Emilia è approdato all’Olimpia quest’estate assieme a Mike James, Nemanja Nedovic, Jeff Brooks e Christian Burns. Il collega di Basketissimo Fabio Cavagnera ha intervistato il n°00 milanese in occasione di una delle amichevoli andate in scena nello scorso weekend: Amedeo ha detto la sua sulla decisione di venire all’Olimpia, sull’Eurolega, competizione a cui finalmente potrà partecipare, e su cosa potrà portare come giocatore. Di seguito alcuni passaggi salienti dell’intervista:

Come è nata la decisione di arrivare a Milano?

Della Valle raggiunge un altro tiratore micidiale dall’arco, Dairis Bertans.

La decisione è stata molto facile. L’allenatore lo conoscevo, il colloquio con il presidente Proli è stato molto positivo, mi ha detto delle cose stimolanti. Poi, quello che ha fatto la differenza, sono stati i giocatori che sono rimasti e quelli che sono arrivati, un mix tra esperienza e gente affamata di vittorie. Inoltre penso davvero sia l’anno giusto, anche se dirlo a parole è tutto facilissimo. Poi sta a me ed a noi di farlo diventare l’anno giusto, dobbiamo essere bravi a portarlo nella giusta direzione.

Cosa può portare Amedeo Della Valle all’Olimpia?

Posso portare quel tipo di giocatore diverso dagli altri. Io penso di portare atipicità, nel campo dell’energia e delle decisioni un po’ azzardate, che possono dare la svolta alle partite”.

La nuova frontiera sarà l’Eurolega, una competizione con cui sarai al debutto: cosa ti aspetti?

Mi aspetto una competizione strepitosa, che non guarderò più in tv, ma sarò in campo. E’ qualcosa di emozionante, una cosa che sognavo da tempo”.

Questione minutaggio:

Ovviamente nessuno può pensare di giocare 30 minuti, anche perché con oltre 80 partite diventa impossibile. Dovrò essere bravo a ritagliarmi il mio spazio, ad avere la giusta fame nel tenermelo. Poi sta all’allenatore scegliere i giocatori da mettere in campo”.

Per chiudere, un messaggio ai nuovi tifosi:

Voglio salutare tutti i tifosi dell’Olimpia, non vedo l’ora di vederli. Penso apprezzeranno il giocatore e la persona”.

Della Valle nelle prime quattro gare ufficiali ha fatto intravedere ottime cose, nello specifico l’ex Ohio State è stato utilizzato 21.7 minuti per partita, spesso da playmaker, e ha risposto con 9.5 punti per gara, 4.0 assist e 3.0 falli subiti.

Fonte: www.basketissimo.com

  • 56
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.