Demps e Spanghero fanno risorgere San Severo, Milano ko 84-76

Serie A2 Recap
Allianz Pazienza Cestistica San Severo – Urania Milano 84-76
(23-26, 18-18, 25-12, 18-20)

Con una terza frazione perfetta l’Allianz San Severo bissa il successo dell’andata sull’Urania Milano e torna alla vittoria 84-76 dopo otto stop filati nel giorno del probabile commiato di Kennedy (stagione finita per il centro americano).

San Severo parte subito bene con Demps voglioso di riscattarsi dopo le ultime due opache prestazioni, cinque del numero 9 sanseverese valgono l’8 a 3 al 4′. Milano non si scompone e punisce ripetutamente l’allegra zona locale trovando il +5 (21-26 9′), prima che Demps scriva il 23-26 del 10′.

In avvio di seconda frazione l’Urania punisce ancora dalla lunga distanza e trova il massimo vantaggio (28-34 15′), Italiano e Di Donato rispondono con la stessa moneta per la parità a quota 34 (17′). Piunti con quattro consecutivi tiene avanti Milano (36-38), poi Raivio sulla sirena conferma il vantaggio biancorosso, 41-44.

Sale in cattedra Spanghero (13p nel quarto) al rientro dall pausa lunga: dieci punti del triestino costringono coach Valli al timeout 57-52 24′. San Severo è viva ed intensa in difesa, Spanghero firma il vantaggio in doppia cifra (64-54 28′), Milano accusa il colpo ma resta in partita alla terza sirena, 66-56.

Conti dalla lunga distanza tiene lontano Milano (69-58), Piunti e Montano con due cesti fortunosi riportano sotto l’Urania e fanno tremare San Severo, 74-69 35′. Mortellaro è una gladiatore e dalla spazzatura firma il più sette, Demps dai 6.75 sembra poter chiudere la contesa (81-72 38′), non è dello stesso avviso Raivio che sigla il meno 5 (81-76 39′) poi Sabatini sbaglia la tripla che avrebbe riaperto completamente la gara e può così esplodere l’urlo liberatorio di San Severo.

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Delano jerome Demps 25 (6/10, 3/9), Marco Spanghero 21 (4/6, 3/5), Andrea Saccaggi 13 (1/2, 3/5), Chris Mortellaro 10 (4/6, 0/0), Nazzareno Italiano 6 (0/3, 2/5), Emidio Di donato 4 (0/0, 1/3), Alberto Conti 3 (0/0, 1/1), Michele Antelli 2 (0/0, 0/2), Giacomo Maspero 0 (0/1, 0/2), Alessio attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0), Federico Fatone 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 15 / 19 – Rimbalzi: 27 7 + 20 (Chris Mortellaro 9) – Assist: 9 (Delano jerome Demps iii 4)

Urania Milano: Matteo Montano 23 (2/5, 5/10), Giorgio Piunti 19 (6/6, 1/2), Nik Raivio 12 (6/12, 0/1), Reggie Lynch 10 (4/5, 0/0), Gherardo Sabatini 6 (3/3, 0/3), Andrea Benevelli 3 (0/2, 1/2), Andrea Negri 3 (0/0, 1/1), Sebastiano Bianchi 0 (0/0, 0/1), Giordano Pagani 0 (0/1, 0/0), Michele Piatti 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 10 / 14 – Rimbalzi: 25 3 + 22 (Nik Raivio 6) – Assist: 12 (Gherardo Sabatini 8)

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.