Deron Williams partirà dalla panchina, si candida al sesto uomo dell’anno?

Home

deron-williamsStranissima stagione in casa Brooklyn Nets, dopo un faticosissimo inizio sembra finalmente che la squadra abbia trovato la giusta chimica come dimostra la serie positiva che cavalcano da un buon periodo di tempo. I Nets sono, ad oggi, settimi nella Eastern Conference ma, se dovessero continuare a questo ritmo, potrebbero benissimo raggiungere e superare gli Hawks che sono terzi.

Al rientro dall’infortunio, Deron Williams, ha trovato una squadra diversa da quella che aveva lasciato: una squadra più concreta e determinata ma soprattutto vincente. Proprio per questo l’All Star (secondo alcuni ex-All Star, ma ci asteniamo da questo tipo di giudizi) avrebbe deciso di accettare il ruolo di sesto uomo. D-Will ha seguito il trend della squadra e, dopo un pessimo inizio, è in migliorato come confermano i suoi numeri. Jason Kidd lo ha fatto partire dalla panchina nelle ultime due partite e la soluzione potrebbe essere accettata continuativamente da Deron Williams a patto che la squadra continui a vincere e che il suo minutaggio rimanga comunque intorno ai 30 minuti. L’ex-Jazz che ricoprirebbe un ruolo analogo a quello che ha Manu Ginobili a San Antonio verrà sostituito in quintetto da Shaun Livingston.

[banner network=”altervista” size=”300X250″]

Luca Diamante

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.