Derrick Rose: “Giocare con LeBron era l’unico modo per tornare rilevante”

Home NBA News

Derrick Rose ha lottato con LeBron James per anni, quando i due vestivano le divise di Chicago Bulls e Miami Heat, per la corona della Eastern Conference, prima di decidere un anno fa di unirsi ad uno dei suoi peggiori nemici ai Cleveland Cavaliers. L’avventura di Rose ai Cavs non è durata molto, solo qualche mese prima dello scambio che lo ha portato a Utah, dove però non è rimasto nemmeno un giorno. Quindi la firma con Minnesota, con cui ha brillato in questo inizio di stagione, risultando una delle poche note liete dell’avvio da 3-4 della franchigia.

In un’intervista con Shams Charania di The Athletic, Rose ha ammesso che giocare al fianco di James non è stata la cosa più normale che abbia fatto in carriera, ma ha anche spiegato che quello era l’unico modo per tornare rilevante in NBA dopo gli infortuni e la parentesi a New York.

Stavo solo tentando di rientrare nel giro NBA. Ho dovuto firmare con una squadra contro la quale ho battagliato per 4-5 anni. Ho giocato con LeBron, un giocatore contro il quale ho battagliato per 4-5 anni. Cavolo, è stato super strano, ma era l’unico modo per rientrare in NBA.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.