Detroit Pistons, in arrivo un taglio: sarà Datome?

Home NBA News

NBA: Detroit Pistons at Cleveland Cavaliers

La situazione di Luigi Datome si complica: i Detroit Pistons devono tagliare uno dei 16 giocatori a roster per raggiungere il massimo consentito di 15 per l’inizio della stagione e il “prescelto” potrebbe essere l’italiano, che si appresta a giocare il secondo anno in NBA.

Gli scenari sono molteplici, vediamo di analizzare bene la situazione. Il coach Stan Van Gundy ha dichiarato in conferenza stampa che Lunedì (domani) è stata fissata la deadline per l’ultimo taglio, i Pistons esordiranno in stagione regolare il 30 Ottobre a Denver (ore 2.00 italiane). I giocatori in lista, oltre a Datome, sono Aaron Gray e Tony Mitchell.

Datome ha disputato solo tre dei sei match di preseason, nei restanti tre un impietoso NE. Per l’italiano rispettivamente 2 punti in 8 minuti contro i Bucks, 9 punti in 15 minuti contro gli Hornets e 0 punti in 8 minuti contro i Magic. Gigi è a rischio, ma sembra al momento l’indiziato meno probabile, soprattutto visto che l’1.7 milione di dollari che andrà a guadagnare è interamente garantito.

1388099732000-USATSI-7610151
Tony Mitchell, indiziato numero uno per il taglio

Aaron Gray ha lo stesso “alibi” di Datome: un contratto, addirittura biennale, completamente garantito (2.5 milioni in due anni), nonostante però sia stato fuori da Luglio, senza disputare né un allenamento né una partita di preseason, a causa di un problema cardiaco.

Infine sembra Tony Mitchell l’indiziato numero uno a lasciare Detroit: il lungo ha disputato solo tre partite senza segnare nemmeno un punto, giocando rispettivamente 4, 5 e 2 minuti. In più l’aggravante del giocatore è un contratto al minimo salariale, che lo renderebbe il taglio più economico.

Tra oggi e domani avremo la risposta e sapremo se vedremo ancora Datome in maglia Pistons nei prossimi mesi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.