Doc Rivers perdona Blake Griffin: “Se abbiamo intitolato una biblioteca a Nixon…”

NBA News

Doc Rivers aveva emanato un comunicato, appena dopo la vicenda, in cui si diceva che i Los Angeles Clippers avrebbero indagato e preso le dovute decisioni riguardo la vicenda-Blake Griffin, che si è fratturato una mano prendendo a pugni uno degli addetti alle attrezzature, peraltro suo amico, della franchigia. Ora l’ex coach dei Celtics è tornato sull’argomento, anche perché dovevano essere sedati quei rumors che già vedevano il lungo lontano da LA.

Rivers ha dato fiducia a Griffin in modo abbastanza originale, in un certo senso perdonandolo per un comportamento che non solo rovina in parte la stagione del giocatore, ma potrebbe condizionare anche quella dei Clips. “Le persone vanno perdonate ad un certo punto” – ha dichiarato Rivers – “Io credo in questo. D’altronde, abbiamo costruito una biblioteca e l’abbiamo dedicata a Richard Nixon…”.

Ovviamente il riferimento è allo scandalo Watergate in cui l’ex Presidente Nixon fu coinvolto in prima persona nel 1974, nonostante questo in California esiste una biblioteca dedicatagli, a Yorda Linda, nei pressi di Los Angeles.

Rivers ha anche aggiunto che Griffin e Matias Testi, il ragazzo colpito dal giocatore, hanno parlato dopo l’incidente.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.