Dopo Cantù-Brindisi, le parole di Brienza e Vitucci

Serie A News

ACQUA SAN BERNARDO CANTÙ : NICOLA BRIENZA

“Dedico questa vittoria a tutto lo staff di Cantù perché in questo ultimo mese si è parlato di tante componenti, ma ci siamo dimenticati delle persone che hanno fatto il lavoro oscuro. Parlando della partita, sapevamo che avremmo dovuto affrontare un’ottima squadra come Brindisi. Non sono una sorpresa ma sono la sorpresa, Cremona a parte. Avevamo preparato la gara su alcune situazioni tattiche difensive e, tutto sommato, sono contento della parte difensiva. In attacco siamo un cantiere aperto perché abbiamo cambiato tanto però sono contento della gara di Carr. Dobbiamo inserire meglio Stone ma ci sarà tempo. Playoff? Prima dobbiamo andare a Pesaro e vincere la partita, poi noi ci crediamo. Il destino è nelle nostre mani”.

HAPPY CASA BRINDISI: FRANCESCO VITUCCI

“È una sconfitta un po’ amara, arrivata nelle battute finali in una partita dove abbiamo fatto fatica, sia in attacco sia in difesa. Questi match le decidono i dettagli. Abbiamo sbagliato troppo, c’è mancata la brillantezza che di solito abbiamo. Dobbiamo recuperarla e pensare alla prossima partita”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.