Dopo Cremona-Brindisi, Sacchetti: “Bene la qualificazione, caliamo troppo fisicamente nel secondo tempo”

Serie A News

Le parole di coach Meo Sacchetti dopo il successo sudatissimo di Cremona contro Brindisi:

“Partita un po’ strana, ancora una volta abbiamo fatto un buon primo tempo creando il gap e poi ci siamo spenti fisicamente. Loro hanno trovato canestri importanti e il brio giusto per fare il parziale della rimonta. A quel punto la partita poteva finire in ogni modo, siamo stati bravi a trovare giocate importanti per vincerla. 

Abbiamo rivisto sia Diener che Mathews in campo, Travis se riesce a correre il campo ci da ottime soluzioni in attacco poi ha fatto soli due allenamenti completi quindi ci ha aiutato tanto soprattutto nel primo tempo. Averlo in campo comunque rende tutto più facile, anche così che è al 40%.

Siamo contenti di aver vinto per qualificarci alla Coppa Italia senza dover aspettare i risultati delle altre squadre. Noi abbiamo un calo fisico su cui lavorare, nei momenti in cui aumenta l’intensità rischiamo di fare fatica.

Richardson ha fatto cose importanti, non solo al tiro, ma è andato a prendere rimbalzo e a cercare penetrazioni all’interno dell’area. Lo step successivo è avere un po’ più di sfacciataggine perchè può permettersi anche di forzare qualcosina in più. Anche Saunders bene, soprattutto nel primo tempo poi è un po’ calato ma è tornato a essere il giocatore totale che conosciamo, e Ruzzier ci ha dato tanto giocando una buona partita.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.