Dopo Cremona-Venezia, le parole di Sacchetti e De Raffaele

Serie A News

Meo Sacchetti (coach Cremona)

Vittoria importante per come è venuta e per quello che ci hanno dato praticamente tutti i giocatori. Al di fuori del giocare bene del singolo ho visto tutta la squadra coinvolta e mi è piaciuto vedere recuperare 7 punti di svantaggio nel terzo quarto contro una squadra come Venezia. Ora abbiamo raggiunto il record dei punti in campionato per Cremona e dopo la prossima partita possiamo pensare ai Playoff.

L’atteggiamento è stato positivo, il lavoro in difesa e a rimbalzo è stato importante per poter vincere contro una squadra come Venezia e a livello difensivo forse è stata la miglior partita che abbiamo giocato. Loro sono un’ottima difesa e ci hanno tolto qualche nostra caratteristica come il tiro da tre, ribaltando meglio il pallone abbiamo trovato soluzioni migliori.

In ottica Playoff non penso alle rotazioni, ci pensiamo una volta giocata la prima partita e allora faremo le dovute valutazioni. A Reggio non si va in vacanza, non abbiamo la capacità di spegnere e accendere visto che la partita non conta ai fini della classifica.

Walter De Raffaele (coach Venezia)

Partita giocata a viso aperto, la fisicità e i contatti sono stati il leitmotiv della gara che è stata con punteggi, per larghi tratti, bassi. La nostra è stata una partita solida per tre quarti mentre nel quarto quarto non abbiamo più fatto canestro anche con tiri aperti o errori sottocanestro. Cremona è stata molto brava a spaccare la partita con i canestri di Ricci, quando si è alzata l’intensità non mi è piaciuto per niente aver mollato e aver perso il filo del gioco. Male anche aver concesso di ribaltare la differenza, sopratutto a livello di mentalità. Cremona ha vinto con merito, noi dobbiamo rimboccarci le maniche e fare meglio in vista dei Playoff.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.