Dopo la lunga assenza dalla “bolla”, Zion Williamson giocherà subito al match d’apertura?

Home NBA News

I New Orleans Pelicans prenderanno ancora una volta estrema cautela con il loro prezioso debuttante Zion Williamson dopo il suo ritorno nella “bolla” di Disney World.

Il prodotto di Duke ha lasciato le strutture di Orlando la scorsa settimana per prendersi cura di una delicata emergenza medica famigliare.
Se il suo ritorno è sicuramente un’ottima notizia per la caccia all’ottavo posto della franchigia della Louisiana, secondo quanto riferito la squadra non avrà fretta di metterlo in campo una volta che la stagione riprenderà il 30 luglio.

Secondo Andrew Lopez di ESPN, NOLA non è ancora sicura dello status di Zion Williamson per la ripresa della stagione contro gli Utah Jazz di venerdì.

Pur avendo il nulla osta da un punto di vista medico, secondo quanto riferito, i Pels lo monitoreranno attentamente poiché è stato lontano dalla squadra per otto giorni e deve aspettare altri quattro giorni per unirsi nuovamente ai suoi compagni.

Seguendo i rigidi protocolli sanitari della lega, Williamson deve prima essere sottoposto a test anti-COVID al momento dell’ingresso e fare un test negativo per almeno sette giorni prima di tornare al campus.

Secondo quanto riferito, Williamson è risultato negativo in entrambe le occasioni ed è ora isolato per la sua quarantena obbligatoria.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.