Dopo Pistoia-Bologna, i commenti di Esposito e Ramagli

Serie A News

Bologna vince nettamente a Pistoia, tiene sempre in pugno il match e conquista due punti importanti per confermare il sesto posto, mentre Pistoia parte male, salva e forse scarica mentalmente, e non riesce mai a ingranare, contro un’avversaria comunque superiore che aveva anche motivazioni superiori.

ENZO ESPOSITO, COACH THE FLEXX PISTOIA

“Una partenza così soft, specie in difesa, non poteva farci sperare in buone cose. Quando abbiamo provato a rientrare abbiamo sbagliato tanto in attacco, e se segni appena 61 punti devi tenere gli altri a punteggi stra bassi. Molto male come intensità i primi due quarti, merito anche di Bologna che ha saputo leggere bene le soluzioni in attacco, giocando sempre di anticipo. La squadra è viva, nel terzo quarto abbiamo lottato per provare a rientrare, ma le motivazioni della Segafredo erano superiori. Andiamo avanti per fare il massimo nelle ultime due partite, sperando di avere un impatto migliore all’inizio”.

ALESSANDRO RAMAGLI, COACH SEGAFREDO BOLOGNA

“E’ una vittoria importante, per il nostro futuro. avevamo bisogno di fare una partita solida e siamo stati bravi da subito in difesa e a siamo stati competitivi a rimbalzo. Questo ci ha permesso di giocare una pallacanestro migliore e più fluida e di prendere subito un buon vantaggio, che abbiamo mantenuto fino a metà gara, poi siamo stati bravi a contenere Pistoia quando ha provato la rimonta. Il futuro? Non faccio tabelle perché non mi piace farle, mancano due partite e vediamo dove possiamo arrivare. Sospendo il mio giudizio su Wilson, del resto non ci potevamo aspettare du più dopo appena due allenamenti, avremo tempo per inserirlo”.

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.