Dopo Pistoia-Sassari, le parole di Ramagli e Pozzecco

Serie A News

Alessandro Ramagli è uscito tra i fischi per la sconfitta, l’ennesima, in casa. Umore nero, non potrebbe essere altrimenti, quello del coach di Livorno.

“La partita doveva essere questa e l’abbiamo fatta. C’è rammarico, forse nel secondo tempo abbiamo lasciato troppe volte l’area, Pierre e Cooley ci hanno punito spesso. Abbiamo subito 40 punti dal pitturato, sono troppi. Abbiamo giocato bene per lunghi tratti, ma nel secondo tempo pur soffrendo siamo rimasti nel match. Le energie sono mancate nel supplementare, non ho rimpianti ma ovviamente siamo delusi. Scelte sbagliate nel finale? Sicuramente, abbiamo tirato anche con lucidità ma non è entrata. Andiamo avanti anche se la classifica è sempre questa”.

Gianmarco Pozzecco è soddisfattissimo nel dopo gara: “Complimenti a Pistoia perché hanno lottato sempre, partita bella e intensa risolta al supplementare. Giocato male in difesa per due quarti, poi molto meglio dopo l’intervallo. Il nostro uomo chiave è stato Polonara, ci ha dato sostanza in venti minuti, molto bravo. Dopo averla sfiorata con Brindisi e Cremona, stasera l’abbiamo meritata. Partita di grande agonismo, abbiamo difeso forte nel terzo quarto e lì tutto è cambiato. Gentile ha fatto una grande partita, l ho tenuto dopo un canestro e ho deciso così di non rimettere McGee. Sono stato anche fortunato, vittoria di grande valore”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.