Dopo Pistoia-Torino, le parole di Moretti e Galbiati

Serie A News

Coach Galbiati  fa subito i complimenti alla squadra e al tifo di Pistoia. “Partita tirata e sofferta. Dopo il più 11 siamo finiti anche a meno 6 a inizio terzo. Una gara di grande difesa soprattutto su Mitchell che ha perso otto palloni, ma l’abbiamo vinta con grande coraggio grazie a due canestri incredibili di Wilson. Siamo contenti perché vincere qui non è facile, ma non è finita, perché sono sicuro che Moretti non farà mollare i suoi. Noi da due mesi non prendiamo stipendi, i risultati sul campo sono arrivati, adesso attendiamo la società, ci auguriamo arrivino risposte positive anche da loro”.
Paolo Moretti è scuro in volto. “Partita decisa da episodi, tante situazioni sfortunate e decisive negli ultimi cinque minuti. Abbiamo sofferto la loro fisicità, loro sono più grossi, ci mancava Mesicek ed eravamo sempre sotto taglia. Wilson è stato bravo con due giocate decisive, sulle quali abbiamo difeso anche bene. Siamo purtroppo poco profondi, abbiamo limiti e lo sappiamo. A rimbalzo abbiamo sofferto molto. Ho da recriminare sulle troppe palle perse e i troppi rimbalzi offensivi concessi. Arbitraggio buono, con tanti viaggi all instant replay che però hanno confermato decisioni buone. Del resto era una partita tiratissima. Comunque non è finita, abbiamo perso ma non è detto ancora che siamo retrocessi”. 

RispondiInoltra
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.