Dopo Pistoia-Varese, i commenti di Ramagli e Caja

Serie A News
Coach Alessandro Ramagli è visibilmente soddisfatto al termine del match.

“È una vittoria meritata figlia di un nell’atteggiamento, di saper cambiare durante il match. I ragazzi hanno interpretato al meglio, sono molto contento della loro prova e di una vittoria importante. Felice per la società, per i tifosi, che ci hanno dato una mano dopo la protesta iniziale. Quando hai una tenuta difensiva come questa, in cui concedi appena 30 punti agli avversari nella ripresa, vuol dire che ci siamo. Abbiamo battuto una squadra importante dimenticando la bruttissima sfida di Cantù. Della Rosa è un ragazzo d’oro, si merita tutta la mia stima, da quella pistoiesità alla squadra che  serve. Lo considero un mio nipote…”.
Una battuta che strappa un sorriso e regala finalmente un dopo gara sereno anche a Ramagli.

Il commento di Attilio Caja è comunque pacato, malgrado l’amarezza.

“Più bravi loro, poco da dire, noi abbiamo giocato la nostra partita ma abbiamo sbagliato troppo e buttato troppi palloni nel momento clou, quando contava non c’è stata più freddezza e lucidità da parte nostra. Abbiamo mandato appena tre uomini del quintetto in doppia cifra, è chiaro che così tutto è diventato più difficile (il riferimento a Moore e Avramovic è chiaro), ma altre volte è andata meglio e confidiamo nella prossima partita per tornare a vincere. Brava Pistoia, per noi una serata difficile”.
  • 1
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.