Dopo Pistoia-Venezia, i commenti degli allenatori

Serie A News

Nessun dubbio al Palacarrara, la miglior Pistoia di stagione conquista due punti chiave per la salvezza contro i campioni d’Italia della Reyer Venezia. Decisivo McGee, decisivo lo spirito di un gruppo che dopo il ko con Reggio Emilia e l’infortunio a Diawara ha saputo ricompattarsi, guadagnando sei punti di vantaggio su Capo d’Orlando: Venezia perde il primo posto e si lecca le ferite in attesa degli impegni europei.

ENZO ESPOSITO, COACH PISTOIA

“Abbiamo avuto subito l’atteggiamento giusto, sapevamo che era possibile perdere contro una squadra così forte, ma volevo vedere la giusta faccia e i miei mi hanno accontentato in pieno. Una partita di sacrificio, di dominio a rimbalzo, soprattutto con i piccoli. Con questo desiderio di vincere, possiamo sopperire ad assenze per infortunio o a qualche prestazione sottotono. Vincere contro una squadra di primissimo livello ci dà morale e fa anche classifica. Per me è una grande soddisfazione dopo il duro lavoro fatto in settimana con lo staff e la squadra. Mancano sette partite, ma dopo stasera sono molto più fiducioso anche se qualche giocatore va recuperato mentalmente. Tutte le vittorie sono emozionanti e sono convinto che a livello mentale questo successo ci servirà per il futuro, a cominciare dalla trasferta di Torino di sabato”.

WALTER DE RAFFAELE, COACH VENEZIA

“Pistoia ha meritato e il primo quarto ha segnato il match, tutte le volte che siamo tornati sotto la doppia cifra abbiamo sbagliato qualcosa di troppo. Perdere a 93 punti è un risultato che non ci appartiene, ma la maggiore energia di Pistoia è stata determinante, onore a loro. Dove abbiamo subito? Soprattutto a rimbalzo, se abbiamo sottovalutato Pistoia vuol dire che non abbiamo capito nulla. Diciamo che abbiamo giocato a sprazzi ma non è bastato, nel primo quarto loro hanno difeso benissimo, mettendo le mani addosso e giocato in contropiede, noi invece abbiamo sbagliato troppi tiri aperti e giocato senza pazienza. C’è stata troppa ansia nel voler rimontare e questo ci ha punito. Bramos si è infortunato, per quello non l’ho rimesso, spero non sia grave. McGee? Ha fatto una grande partita, ma hanno fatto ottime cose tutti, giocare coi campioni d’Italia ha esaltato la The Flexx”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.