Dopo Sassari-Virtus Bologna, le parole di Pozzecco: “Non ho più aggettivi per descrivere la mia felicità”

Serie A News

Va a Sassari il match più importante della 14esima giornata, con il successo dei sardi che arriva grazie al 91-77 finale. Al termine del match il coach Pozzecco è tornato sulla gara, ecco le sue parole.

Gianmarco Pozzecco – coach Dinamo Banco di Sardegna Sassari

“Perdonatemi ma è una cosa che mi viene naturale, non posso fare finta di nulla, non mi capita quasi mai. Le parole di Djordjevic mi hanno commosso, hanno per me un valore inestimabile, è un grande, penso sia l’erede di Obradovic, qualunque cosa faccia la fa con grande sapienza. La sua squadra ha giocato anche oggi una partita intensa, vincono quasi sempre e questo la dice lunga su quanto bene stanno facendo, i miei ragazzi hanno grande rispetto e considerazione di loro e anche per questo hanno giocato una grandissima partita. Non ho più aggettivi per descrivere la mia felicità e il mio orgoglio, sono bravi, si sacrificano e anche oggi sono stati pazzeschi. Ringrazio il mio staff, mi sopportano e supportano, dobbiamo essere orgogliosi di tutti coloro che portano un mattoncino per vincere. I ragazzi giocano con un ardore che poche volte nella mia vita ho visto, hanno un grande senso di squadra, Vitali ad esempio è mostruoso in questo periodo, prende rimbalzi e difende, alla fine l’ho escluso dalle rotazioni ma sia Gentile che Spissu stanno giocando un ottimo basket. Magro quando chiamato in causa dà sempre il suo contributo, avrei una parola positiva per ciascuno di loro, questo che vedete è ciò che i ragazzi hanno costruito insieme.”

Si ringrazia l’ufficio stampa della Dinamo Sassari per l’intervista post-partita.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.