Dopo Treviso-Pesaro, Menetti: “Sono due punti che valgono quattro”

Serie A News

Il commento di Massimiliano Menetti, allenatore della De’ Longhi Treviso, al termine del match vinto contro Pesaro:

Sta sera era una partita che valeva doppio, lo sapevamo bene e quindi siamo stati pasticcioni e preoccupati, ma avere nella testa il fatto che era una partita chiave ce l’ha fatta portare a casa. L’unica cosa colpevole sono i 27 punti del primo quarto, l’unica nota negativa della partita. Si è trattato una di quelle partite dove vengono fuori canestri incredibili; dove, se stai prendendo un buon vantaggio, fai due errori di fila; trovi il giocatore che gioca la miglior partita della stagione… sono cose già viste e che capitano in queste partite. Per me la cosa fondamentale era che i ragazzi capissero l’importanza della partita e alla fine l’abbiamo vinta, con un buon margine, seppur non abbiamo giocato una splendida pallacanestro. Abbiamo tenuto Pesaro a 75 punti e, di solito, se nelle partite in casa tieni gli avversari ad un punteggio così basso, vinci la gara alla fine. Faccio quindi i complimenti ai miei ragazzi perché questi due punti, in realtà valgono quattro.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.