Dopo VirtusBologna-Pesaro: le parole di Djordjevic e Boniciolli

Home Serie A News

Vittoria bianconera nell’anticipo del sabato sera, con Bologna che ha superato 78-70 la VL Pesaro per rafforzare la propria candidatura ai playoff. Dopo il match sono intervenuti come di consueto i due allenatori in sala stampa.

Alexandar Djordjevic – coach Virtus Segafredo Bologna

Vittoria importantissima dopo una settimana atipica, ci sono cose che non sono ancora diventate automatismi che ci avrebbero consentito di chiudere prima la partita. Troppi errori, fra cui 17 palle perse. Ci sono giocatori che dovranno capire più in fretta dove si trovano ed entrare in condizione. Ci sono state anche alcune decisioni arbitrali che non condivido e che non devono essere fatte se vogliamo che il livello della pallacanestro in Italia si alzi. Ci deve essere chiarezza su alcune cose, non ci possono essere fraintendimenti cosi possiamo sapere come comportarci. La scelta di Qvale e Martin fuori è dovuta al suo risentimento muscolare dopo quaranta minuti di allenamento, ieri. Dovrà star fuori per un po’ e non ci voleva perchè era quello che ci trasmetteva grandissima energia, ma andiamo avanti.
Ho lavorato molto sulla difesa e parlo molto con tutti i ragazzi: cominciamo a conoscerci a vicenda e devo dire che sono assolutamente contentissimo dell’impegno dei ragazzi, l’ambiente di lavoro è ottimo, c’è confronto continuo e questo è assolutamente molto positivo.

Matteo Boniciolli – coach VL Pesaro

Sarò molto sintetico. Dopo due trasferte disastrose a Milano e Trieste un’altra sarebbe stata una mazzata tremenda. Era dai tempi di Teramo che non lottavo per la salvezza e credetemi, è molto più facile lottare per le vittorie. Poteva finire con uno scarto ben maggiore contro la Virtus che è fortissima e ben allenata sia prima che adesso. Il loro roster è lungo e costruito per grandi obiettivi. La squadra che avevo io con Bertocchi e Sabatini, con giocatori come Koponen, Boykins, Giovannoni… ha vinto l’ultima competizione europea della Virtus, la stessa per cui sta lottano adesso e io non posso che augurare che vada come dieci anni fa perchè vedo una squadra attrezzata per l’obiettivo. Invece abbiamo continuato a lottare cosi come stiamo continuando a lavorare in palestra.

Si ringrazia per la raccolta delle parole Valentina Calzoni di BolognaBasket.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.