Dormivano tutti nello stesso letto, ora sono sullo stesso campo NBA: i fratelli Antetokounmpo

Home

In questi anni si è parlato molto dei fratelli Antetokounmpo, a partire da Giannis (MVP delle ultime due stagioni) per arrivare a Kostas e Thanasis, anch’essi arrivati in NBA seppur con meno successo del fratello.

La scorsa notte, negli ultimi due minuti della sfida fra i Milwaukee Bucks e i Los Angeles Lakers, tutti e tre si sono ritrovati contemporaneamente sul parquet dello Staples Center. Giannis ha contribuito alla vittoria dei Bucks con 25 punti e 10 rimbalzi, il compagno di squadra Thanasis ne ha aggiunti 8 in 12 minuti mentre l’avversario in maglia gialloviola, Kostas, non è riuscito a segnare quando coach Vogel l’ha mandato in campo, a partita compromessa.

Giannis e Kostas Antetokounmpo in un precedente incontro

A fine gara Giannis era ovviamente felice per la vittoria di Milwaukee 97-112 ma ancora di più per aver potuto condividere il parquet con i suoi fratelli.

Penso che questo sia il momento più bello della mia carriera, un’emozione diversa dalle altre. Vincere con un canestro allo scadere o segnare 50 punti sono cose diverse dall’incontrare i propri fratelli in campo. Siamo cresciuti insieme, dormivamo nello stesso letto e sognavamo di giocare in NBA. Adesso ce l’abbiamo fatta e c’era nostra madre a riprendere la scena con il cellulare, è incredibile, nessuna potrà mai togliermi questa gioia immensa.

Gli Antetokounmpo sono il secondo terzetto di fratelli a giocare contemporaneamente nella stessa partita NBA. Prima di loro ci erano riusciti Jrue, Justin e Aaron Holiday in New Orleans Pelicans – Indiana Pacers della scorsa stagione.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.