isaiah austin big3

Draft BIG3, Isaiah Austin prima chiamata assoluta tra tante vecchie glorie

Home NBA News

Questa notte si è tenuto il BIG3 SuperDraft, attesissimo primo capitolo della stagione estiva di 3vs3 che riprenderà negli USA dopo un anno di pausa. La Lega composta perlopiù da ex giocatori NBA si era infatti fermata nel 2020 a causa Covid, ma è tornata con un Draft pool ricchissimo.

Prima chiamata assoluta del Draft 2021 della BIG3 è stato Isaiah Austin, che molti ricorderanno per la scelta simbolica spesa per lui dalla NBA nel Draft 2014. Austin era considerato un grande talento per la NBA, ma la sindrome di Marfan da cui è affetto ne ha compromesso la carriera. Il ragazzo, che ha ancora solo 27 anni, ha passato queste ultime stagioni soprattutto in Cina. Ora sarà compagno di Nick Young e agli ordini di coach Gilbert Arenas per gli Enemies.

Subito dietro Austin, i Tri-State hanno selezionato Earl Clark, mentre terza scelta assoluta è stato Dusan Bulut, cestista serbo che competeva già in tornei internazionali di 3×3 in ambito FIBA. Poi a seguire Will McDonalds, Craig Smith, Renaldo Balkman, Kevin Murphy e Alonzo Gee. Nona scelta assoluta per Metta World Peace, che giocherà nei Trilogy insieme ad Amir Johnson, Jarrett Jack e James White, allenati da Stephen Jackson. Ultima chiamata del primo turno invece per Jeremy Pargo, tra le altre passato anche da Venezia.

Prima scelta del secondo turno del Draft BIG3 è stato Joe Alexander, ex Dinamo Sassari. Dietro di lui Tony Wroten, l’ex Trento Julian Wright, Ryan Hollins, Isaiah Briscoe, Jordan Hill, Andre Owens, Mamadou N’Diaye, Jodie Meeks e Cheyne Gadson.

Tanti anche gli snobbati: solo per citarne qualcuno, sono andati undrafted Tyrus Thomas, David Hawkins, Mike Hall, Bobby Brown, Mickell Gladness, DeShawn Stevenson, Gani Lawal e KJ McDaniels.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.