Draymond Green: “Riley Curry mi ha chiesto perché continuiamo a perdere”

Home NBA News

I Golden State Warriors stanno vivendo la prima stagione veramente negativa dopo 5 anni costellati di successi e 3 titoli vinti. In generale la franchigia, che ora è ultima in NBA con un record di 3-14, non vede una stagione in negativo dal 2011-12, quando chiuse con appena 23 vittorie.

Uno spaccato della situazione lo ha dato Riley Curry, primogenita di Steph, dopo la partita persa contro Boston. La bambina ha 7 anni, venne alla luce proprio nel 2012, primo anno vincente della dinastia Warriors, e non conosce quindi il lato negativo della NBA. Come raccontato da Draymond Green ai media, Riley, così come i suoi figli, starebbe iniziando solo ora a realizzare che per Golden State esista anche l’eventualità della sconfitta.

L’altro giorno stavo uscendo dalla stanza riservata alle famiglie dopo la gara contro i Celtics e c’era Riley Curry. Mi ha chiesto se avessimo perso, gli ho risposto di sì. E lei: “Perché continuiamo a perdere?”. I miei figli conoscono solo gli Warriors vincenti, per loro non ha senso vederci perdere.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.