Draymond Green sull’infortunio di Curry: “Sono più dispiaciuto per quello che non potrà fare fuori dal campo”

Home NBA News

Steph Curry ha riportato una frattura alla mano sinistra che lo terrà fuori dai campi per almeno 3 mesi: la stella dei Golden State Warriors non sarà in grado di aiutare i suoi compagni, che stanno vivendo un inizio di stagione disastroso in confronto alle ultime stagioni.

Sull’infortunio di Curry si è espresso Draymond Green, da 7 anni al fianco del figlio di Dell con la maglia dei Warriors: “Più che per il lato sportivo mi dispiace per ciò che Steph non potrà fare fuori dal campo. Con una mano rotta non potrà prendere in braccio il figlio Canon, non potrà vivere al meglio Riley e Ryan, non potrà aiutare sua moglie Ayesha. Questo è quello che mi preoccupa del suo infortunio. Come ho già detto, questa è la parte più dura di un infortunio per me, la vita di tutti i giorni con la tua famiglia“.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.