Durant e Love nel prossimo roster USA ai Mondiali. E LeBron?

Home

Love e DurantCome ben sapete, a Las Vegas, è in corso il Camp-USA per i giovani prospetti che potrebbero far parte del roster statunitense per il prossimo Mondiale, quello in programma l’estate a venire. Poco prima che l’allenamento di ieri volgesse al termine, nella palestra adibita, si sono presentati due Kevin: Durant e Love. I giocatori di Oklahoma e Minnesota hanno annunciato che giocheranno il prossimo Mondiale che si terrà in Spagna, in accordo con la federazione. Dopo l’annuncio, KD e Love si sono trattenuti per un leggero shoot-around nella palestra: tanti tiri e qualche goccia di sudore.

Per due giocatori che praticamente preannunciano la loro presenza nel roster USA, uno che, invece, potrebbe non prendere parte al torneo. Quell’uno è forse il più forte giocatore attualmente sul pianeta. Parliamo di LeBron James. Il ragazzo di Akron, la prossima estate, toccherà i 30 anni ed alcune fonti vicine al giocatore parlano di un probabile accantonamento della carriera in maglia USA. L’MVP potrebbe anche decidere di non accettare un’eventuale convocazione per le Olimpiadi 2016. James vanta già due medaglie d’oro ed una di bronzo nelle tre apparizioni Olimpiche che ha fatto e, a 31 anni, potrebbe tranquillamente decidere di preservare il suo corpo.

Lo stesso Jerry Colangelo , direttore esecutivo della nazionale a stelle e strisce , ha confermato l’indiscrezione: prima indirettamente e poi direttamente. L’ex allenatore dei Suns ha dapprima investito Kevin Durant come “faccia della Nazionale Statunitense che va avanti.” e poi esaminato la “grana” LeBron :” LeBron sarà tre anni più vecchio durante le prossime Olimpiadi. Avrà due ragazzi più in là con gli anni (rispetto ad adesso, ndr). Ha molto da fare con la sua famiglia. Ha già giocato tre Olimpiadi. Tutti quelli che conoscono LeBron sanno che tende a decidere su due piedi ed al momento stesso. Ma se quel momento fosse adesso, la risposta sarebbe no.” . Tuttavia Colangelo ci tiene a precisare :” Potrebbe avere 40 anni ed essere capace di giocare. Pensate cosa potrebbe significare un’altra medaglia, in termini di leagcy, per lui…

Kobe Bryant, LeBron James e Dwyane Wade
Kobe Bryant, LeBron James e Dwyane Wade

James è stato, e tuttora è, impegnato nel tour asiatico (nelle Filippine in particolare) della NBA). Sta pianificando il suo matrimonio. Prende parte ad incontri d’affari e di merchandising (scatti fotografici sopratutto) e, naturalmente, si sta allenando. Come potete vedere, LBJ è abbastanza impegnato e con gli acciacchi che il fisico subirà nei prossimi anni, la decisione di non prendere parte alle prossime competizioni internazionali, sarebbe legittima.  L’ex-Cavaliers viene ormai da tre stagioni giocate fino alle Finals e, nonostante i tratti supereroici che incarna, un po’ logorato è. Il roster in vista del Mondiale potrebbe quindi essere rivisto: James non sarà l’unico giocatore ad essere invecchiato. Bryant avrà 36 anni, Bosh 31, Wade 33 e Paul 30. E le nuove leve cominciano a spingere. Si è espresso a proposito proprio Durant :” Questi ragazzi stanno invecchiando. Il loro tempo è prezioso“. Westbrook, Irving, Harden, Love ed appunto KD potrebbero essere i loro naturali sostituti in un processo di ringiovanimento necessario e d’obbligo.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.