Dwayne Bacon attacca D’Angelo Russell dopo la partita chiamandolo “snitch”

Home NBA News

Ieri notte gli Orlando Magic sono tornati alla vittoria in maniera pirotecnica contro Minnesota, in rimonta e con la tripla sulla sirena di Cole Anthony partito dalla sua metà campo dopo due tiri liberi sbagliati che avrebbero consegnato il successo ai T’Wolves.

Dwayne Bacon, che sta sorprendendo in questo avvio stagionale con i Magic, contro i Minnesota ha segnato solo 4 punti in 20′ ma nel post-partita si è “dato da fare” su Instagram. L’ala di Orlando ha pubblicato un post ed una storia in cui attaccava D’Angelo Russell: nel primo, poi cancellato, aveva scritto la caption chiamando D-Loading “snitch”. Nello slang, “snitch” vuol dire “spia” e il riferimento è al comportamento di Russell nei confronti di Nick Young ai tempi dei Lakers, quando l’allora rookie giallo-viola registrò una “confessione” privata di Swaggy P, che stava ammettendo di aver tradito la fidanzata e futura moglie, rendendola pubblica. “Gli snitch perdono sempre” ha scritto Bacon.

Nella storia, cancellata anch’essa, Bacon aveva spiegato il suo gesto precedente: “Ha iniziato a dirmi cose pazzesche senza un motivo, io non gli avevo detto nulla. Non mi interessa tutto il resto. Abbiamo vinto e non mi importa di tutti questi extra. Loro hanno perso, noi abbiamo vinto. Semplice. Quindi posso postare tutto ciò che voglio, lui mi ha messo pressione e non so perché”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.