howard

Dwight Howard e lo speciale apporto del figlio nei playoff

Home NBA News

Dopo la vittoria in gara 5 contro i Denver Nuggets, Dwight Howard si è soffermato a parlare del figlio David che pochi mesi fa, a soli sei anni, ha perso la madre Melissa, morta a 31 anni per una crisi epilettica.

Il bambino ha seguito Howard nella bolla di Orlando e la vicinanza stretta sembra aver dato giovamento a entrambi: al giocatore per le prestazioni sul parquet e al piccolo per iniziare a superare il trauma.

Vedermi giocare da vicino per lui vuol dire tutto, non si dimenticherà mai di questi momenti e per me è la stessa cosa. Prima che entrassimo nella bolla mi ha detto: “Questo è il momento peggiore della mia vita, perché deve essere tutto così difficile?”. Sono sincero: non sapevo cosa rispondergli. Sto solo cercando di essere il miglior esempio possibile per lui, in campo e fuori, facendogli vivere un momento speciale. Mi sprona a dare il meglio di me ed è comunque un’opportunità per stare insieme in questo periodo molto complicato.

 

Howard poi ha parlato anche del suo ritorno alle Finals dopo quelle del 2009 con Orlando, perse proprio contro i Lakers: “Per me questa possibilità vale tantissimo, mi ero ripromesso che se l’avessi avuta avrei dato tutto me stesso per vincere. Sono grato di aver un’altra chance e farò di tutto per non farmela sfuggire.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.