Dwight Howard è tornato a parlare dopo un mese, lamentandosi della vita nella “bolla”

Home NBA News

Dwight Howard in questi Playoff per ora ha avuto un ruolo molto marginale per i Los Angeles Lakers, addirittura saltando 4 delle 5 partite contro Houston per scelta tecnica. Il centro giallo-viola ha provato a portare allegria ed energia dalla panchina pur non mettendo piede in campo, ma nelle scorse ore, parlando con i media, ha parlato delle difficoltà che sta incontrando nella “bolla”.

Era da circa un mese che Howard non si concedeva ai giornalisti, e in questa occasione il centro si è lamentato della vita nel campus, qualcosa che hanno fatto diversi colleghi in queste settimane, compreso anche LeBron James. “Provo a restare positivo per tutto, ma è estremamente difficile rimanere nello stesso posto senza poter uscire. Non posso vedere la mia famiglia o i miei amici. Siamo chiusi in un hotel, è molto difficile vedere sempre gli stessi muri tutti i giorni. Non c’è nulla da fare, nessun posto dove andare. Nessun modo per sfogarti” le parole di Howard.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.