Dwight Howard non ha dimenticato quant’è stato bello arrivare alle Finals nel 2009 ma ora vuole vincere!

Home NBA News

I Los Angeles Lakers sono a metà strada verso le Finals NBA poiché sono in vantaggio per 2 a 0 nelle finali della Western Conference contro i Denver Nuggets, e per il centro di ricambio, Dwight Howard, un viaggio alle Finals sarebbe bellissimo.

Sono passati 11 anni dalla sua ultima apparizione alle Finals, ironicamente accaduta contro i Lakers quando giocava per gli Orlando Magic.

E nonostante ora giochi per il team che ha sconfitto la sua ex squadra per vincere il titolo, Howard non ha dimenticato l’esperienza, che ha menzionato in un’intervista con Chris Mannix di Sports Illustrated, e la sta usando come ispirazione per alimentare la sua attuale corsa ai playoff.

“Non lascia mai la mia mente. Ho avuto la possibilità di arrivarci una volta. Ho sempre promesso a me stesso che, se avessi avuto la possibilità di tornarci, avrei dato ai miei compagni di squadra tutto quello che avevo in corpo”.

Nel 2009, un 23enne Howard ha aiutato i Magic a raggiungere le Finals, eliminando i campioni in carica dei Boston Celtics e LeBron James e i Cleveland Cavaliers lungo la strada prima di incontrare Kobe Bryant e i Lakers.

Nelle sue prime Finas, Howard ha viaggiato a una media di 15,4 punti, 15,2 rimbalzi, 2,2 assist e 4 stoppate a partita, ma Orlando non è riuscito a eguagliare la potenza di fuoco dei Lakers e ha perso la serie in cinque partite.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.