Dwight Howard vuole riscattarsi: “Odiavo Draymond Green, ma ora voglio essere come lui”

Home NBA News

Dwight Howard qualche giorno fa è stato oggetto dell’ennesima trade: da Washington è passato a Memphis, ma i Grizzlies non lo tratterranno a lungo, lo scambieranno o lo taglieranno nelle prossime settimane. Il lungo, anni fa dominante con gli Orlando Magic, ha subito un rapido calo nelle ultime stagioni, finendo per cambiare cinque squadre negli ultimi quattro anni, Memphis compresa.

In un’intervista a The Athletic, però, Howard ha dichiarato di volere riscattarsi nella prossima stagione, dopo aver giocato solo 8 gare in quella passata per infortunio. L’ex centro di Magic, Lakers e Rockets ha rivelato inoltre di aver perso 11 chili nell’ultimo mese, di essere in forma e di voler ispirarsi a Draymond Green, un giocatore che fino a poco tempo fa detestava.

Non ho un ego, ormai è morto. Doveva morire per permettermi di diventare chi sono. A volte, quando vuoi diventare qualcuno di diverso, devi morire dentro. Una volta che hai imparato a dare tutto te stesso per una squadra, le cose iniziano a migliorare. Posso fare il bambinone quando sono a casa, quando sono con i miei figli. Ma quando è tempo di lavorare, di giocare a basket, non c’è più da scherzare. Puoi divertirti nel fare le cose, ma devi rimanere concentrato. E’ così che la vedo adesso. Sono cresciuto. Sono passato attraverso tanti problemi e ho dovuto imparare, così da mettermi in una posizione per capire cosa mi riserva il futuro.

Ora sono al 100%. Sto correndo. Sto giocando. Ho perso 11 chili nelle ultime quattro settimane, la mia condizione è migliorata. Ho cambiato la mia dieta. Ho cambiato il mio entourage. Non sono arrabbiato per quel che è successo in passato e non ne dò la colpa a nessuno. Sono lezioni che avevo bisogno di imparare per crescere. Terrò la testa bassa e continuerò a lavorare. Voglio essere il miglior padre possibile. Voglio essere quello che la mia squadra ha bisogno che io sia. In passato ho davvero odiato come gioca Draymond Green, ma quel che ho notato durante gli ultimi Playoffs è che fa di tutto per la squadra. Voglio essere quel tipo di persona.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.